About me

Se è vero che nel DNA si trovano anche i geni degli avi, allora posso dire di non fare eccezione: curiosando su Internet sul paese natale di mio nonno (Librizzi, nella provincia di Messina), mi sono imbattuto nell’immagine sotto riportata

Gente di Librizzi
Una foto tratta dal libro “Gente di Librizzi”

Vedendo il nome in basso al centro, la sorpresa è stata grande anche per me: cercando poi nel libro omonimo ho scoperto che tale mio omonimo era proprietario dell’unica bottega di fotografia del luogo e sia lui, sia il figlio erano miei parenti di non so quale grado e che con le loro immagini avevano documentato la ricostruzione dopo la guerra.

A ciò si somma la passione che sia mio zio che, soprattutto, mio padre avevano per la macchina fotografica: e se dai miei primi minuti di vita fino ai 14/15 infatti ero puntualmente davanti la macchina fotografica è con la scuola superiore che scopro quanto è bello stare anche dietro: ho infatti partecipato ad un concorso scolastico usando la sua Olympus OM10. Non ho mai saputo come mi sono classificato, ma non mi è mai importato davvero: il “problema” è stato poi non poter non considerare la macchina fotografica (reflex, compatta o usa e getta che fosse) un’estensione del mio braccio e del mio occhio.